lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Le misure sanitarie vengono rafforzate in una provincia di Cuba

Camagüey, Cuba, 10 gen (Prensa Latina) La presenza della variante Omicron del coronavirus SARS-CoV-2 nella più grande regione di Cuba oggi costringe le autorità di Camagüey ad aumentare le misure per controllare la situazione epidemiologica.

 

Secondo la Direzione della Sanità Pubblica, questa provincia, insieme a Pinar del Río e Matanzas, ha i record di infezioni più alti del paese, con un indice di 258,1 ogni 100.000 abitanti.

Qui c’è una trasmissione eterogenea, che dovrebbe aumentare, ha dichiarato Reydel Perón, specialista del Centro di Igiene di questo territorio.

I calcoli effettuati dai professionisti del settore, insieme agli esperti dell’Università di Camagüey, assicurano che, dopo l’aumento esponenziale dei casi di circa il 400% rispetto all’ultima settimana del 2021, “si riattiva l’infrastruttura sanitaria con adeguamenti sia nelle strutture e in varie procedure mediche”, ha detto il dottore.

“Possiamo però dire che l’andamento della campagna vaccinale non ha portato a nessun decesso nelle ultime settimane per questa variante. Abbiamo anche più di 300.000 dosi di richiamo dei vaccini cubani anti COVID-19, Abdala e Soberana Plus”, ha concluso Perón.

Ig/fam

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE