giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Indagheranno sui voli irregolari dell’ex presidentessa de facto in Bolivia

La Paz, 19 gen (Prensa Latina) Juan Lanchipa, procuratore generale della Bolivia, ha confermato oggi un'imminente indagine su presunti viaggi irregolari in Brasile effettuati nel 2019 dall'ex governante de facto Jeanine Áñez.

 

“Il Pubblico Ministero svolgerà le indagini su quei voli che sono stati effettuati nella Repubblica dell’Ecuador, per portare materiale bellico; anche, su quei viaggi che sono stati fatti in Argentina e, naturalmente, anche di questi voli verso Brasile”, ha detto Lanchipa in una conferenza stampa.

Il capo dell’ordine costituzionale nel paese sudamericano ha assicurato che l’indagine includerà viaggi al di fuori del sistema legale.

Lanchipa ha anticipato che il primo grado richiesto per richiedere i documenti con le informazioni su questo caso sarà la Direzione Generale dell’Aviazione Civile.

L’obiettivo sarà quello di fare chiarezza sui presunti viaggi citati fin qui come “irregolari” dall’ex governante di fatto, che sta affrontando diversi processi per la sua partecipazione al golpe del 10 novembre.

Secondo un’indagine pubblicata sul quotidiano Página 12, il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha rivelato involontariamente di aver incontrato Jeanine Áñez, che ha confermato le indicazioni di viaggi non registrati dell’aereo presidenziale boliviano in quel paese in un contesto di rottura dell’ordine costituzionale dello Stato Plurinazionale.

Ig/jpm 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE