mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La CIA fornisce nuovi dettagli sulla malattia dei diplomatici statunitensi

Washington, 20 gen (Prensa Latina) Un rapporto della CIA ha rilevato che la maggior parte dei casi di malattie che hanno colpito i diplomatici statunitensi a Cuba non sono causati da una potenza straniera, ha riportato oggi il New York Times.

Il rapporto trapelato ai media affronta l’indagine sulla cosiddetta “Sindrome de L’Avana”, una giustificazione utilizzata dall’ex presidente Donald Trump per rafforzare il bloqueo contro l’isola con oltre 240 misure punitive.

L’indagine della Central Intelligence Agency (CIA) conclude che la maggior parte dei mille casi segnalati può essere spiegata da cause ambientali, condizioni mediche non diagnosticate o stress, piuttosto che da una campagna globale sostenuta da una potenza straniera, hanno affermato i funzionari, descrivendo le conclusioni provvisorie di uno studio completo.

L’agenzia sta ancora indagando su due dozzine di eventi inspiegabili che potrebbero fornire un indizio sul fatto che una potenza straniera sia responsabile di alcuni degli incidenti sanitari inspiegabili che hanno colpito i diplomatici statunitensi a L’Avana e Vienna, tra le altre città.

Oltre a queste due dozzine di casi, un numero significativo di altri rimane inspiegabile, ha affermato il funzionario della CIA secondo il Times.

L’idea che Russia, Cina o Cuba fossero responsabili dell’attacco di centinaia di diplomatici in tutto il mondo non è mai stata supportata da nessuna prova che l’amministrazione Biden potesse portare alla luce.

Un gruppo di agenzie governative, tra cui l’FBI, il Pentagono e altri, stanno attualmente indagando se una potenza straniera sia stata coinvolta in un numero minore di incidenti, ha affermato il funzionario statunitense.

Il governo cubano insiste sul fatto che non ci sono prove di attacchi perpetrati contro diplomatici statunitensi e assicura che le denunce sono motivate da interessi politici con lo scopo di danneggiare le relazioni bilaterali.

Ig/lb

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE