domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gli Stati Uniti inviano armi e carri armati nelle loro basi illegali in Siria

Damasco, 24 gen (Prensa Latina) L'esercito degli Stati Uniti ha rafforzato le sue basi illegali in territorio siriano con un nuovo convoglio di camion carichi di armi e moderni carri armati, secondo quanto riportato dall'agenzia nazionale SANA.

Hanno dettagliato che una colonna di 66 container e camion carichi di equipaggiamento bellico ed armi è entrata nel territorio nazionale attraverso il valico illegale di Al-Walid, proveniente dal nord dell’Iraq.

La carovana era presidiata da sei mezzi blindati delle cosiddette Forze Democratiche Siriane (SDF) che operano al comando del Pentagono.

Nonostante le ripetute denunce di Damasco alle organizzazioni internazionali, il Pentagono mantiene almeno 12 enclavi militari in Siria, in particolare nei giacimenti di petrolio e di gas.

L’invio di questi rinforzi coincide con gli scontri violenti in corso nella città di Hasakeh tra l’esercito statunitense e la sua milizia FDS da un lato, e i terroristi dell’Isis, che hanno occupato una prigione che ospita più di cinquemila ex jihadisti.

Ig/fm 


 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE