sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente cubano ha espresso dolore per la morte della cantante Suylén Milanés

L'Avana, 31 gen (Prensa Latina) Il presidente cubano, Miguel Díaz-Canel, ha espresso oggi le condoglianze per la morte della nota cantante e attivista Suylén Milanés, recentemente scomparsa per edema cerebrale.

“Notizia triste e dolorosa”. “Le nostre condoglianze alla famiglia e agli amici di Suylén Milanés Benett, cantante di importanti gruppi, solista e riconosciuta nel mondo artistico per il suo lavoro di promotrice culturale di incoraggiamento femminista”, ha espresso il presidente sul suo account del social network Twitter.

Milanés è morta in questa capitale il 30 gennaio, all’età di 50 anni, dopo alcuni giorni di ricovero presso l’Istituto Cubano di Neurologia e Neurochirurgia dove è stata curata per la suddetta condizione.

Nella vita, ha lavorato come cantante nei gruppi Adalberto Álvarez y su Son, Monte de Espuma, Aries e Tesis de Menta, ha registrato diversi album da solista e collaborato con cantautori famosi come Carlos Varela, Yussa, José Luis Barba, Raúl Torres e le sue sorelle Haydée e Lynn, e suo padre Pablo Milanés.

Ig/chm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE