mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Testimone chiave contro la neoliberista Keiko Fujimori è arrestato in Perù

Lima, 10 feb (Prensa Latina) Un testimone chiave contro la leader neoliberista peruviana Keiko Fujimori è stato posto in detenzione preventiva, hanno confermato oggi fonti giudiziarie, mentre la Procura Anti-Corruzione ha fatto irruzione nel governo della regione meridionale di Moquegua.

L’imprenditore Gianfranco Bertini, attualmente in un centro di detenzione della Procura, venerdì scorso si è consegnato alla giustizia e, secondo quanto riferito dalla stampa, si è offerto di collaborare.

Secondo questi rapporti, Bertini vuole confessare la sua partecipazione a una grande operazione di riciclaggio di 17 milioni di dollari ricevuti segretamente come contributi elettorali dai soci di Fujimori nelle sue fallite campagne presidenziali del 2011 e 2016.

Il detenuto si è costituito più di tre anni dopo essere fuggito in Italia nel 2018, dopo che il procuratore del caso, José Pérez, aveva ottenuto informazioni che lo accusavano di una massiccia manovra di riciclaggio del denaro ricevuto, consistente nel dividerlo in piccole somme e reclutamento di persone che hanno affermato falsamente di aver dato il contributo.

Pérez ha detto che la partecipazione di Bertini – su cui pesa la richiesta di 22 anni e 8 mesi di reclusione – è importante per attirare falsi contributori.

Ig/mrs

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE