venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Riabiliteranno la costa meridionale di Cuba con l’aiuto di un progetto internazionale

Ciego de Ávila, Cuba, 23 feb (Prensa Latina) Il progetto internazionale Mi Costa, volto oggi alla riabilitazione e alla protezione delle coste dagli effetti dei cambiamenti climatici, riguarderà anche la costa meridionale di diversi territori cubani.

L’iniziativa rafforzerà la resilienza costiera migliorando la disponibilità e la qualità dell’acqua, la salute e il benessere delle comunità situate in aree altamente vulnerabili agli impatti di siccità, inondazioni e salinizzazione del suolo.

Il coordinatore del progetto a Ciego de Ávila, Alejandro González, ha sottolineato che il programma finanziato dal governo cubano e dal Fondo per il Clima Verde andrà a beneficio dell’insediamento di Júcaro, nella parte meridionale della provincia.

Ha specificato che lì lavoreranno al ripristino delle zone umide, al ripristino di strisce di mangrovie, al recupero di praterie e foreste palustri e al monitoraggio dell’intrusione salina al fine di ridurre al minimo i danni causati dalle onde e dai forti venti.

L’attività, inserita all’interno della “Tarea Vida”, un programma dello stato cubano per affrontare il cambiamento climatico, coinvolge il governo e gli enti statali nei diversi compiti volti a ripristinare la funzionalità dell’ambiente e proteggere gli abitanti dal verificarsi dei disastri naturali.

González ha sottolineato che il progetto, della durata di otto anni, andrà a beneficio degli abitanti di sette insediamenti costieri e di 24 comuni nelle province di Pinar del Rio, Mayabeque, Ciego de Ávila, Camagüey, Las Tunas e Granma.

Ig/nmt 

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE