mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Presidente di Cuba ha definito il Codice della Famiglia come emancipatore

Guantánamo, Cuba, 25 feb (Prensa Latina) Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel ha sottolineato oggi che il momento migliore nell'agenda di un leader politico è quello che condivide con il popolo, una certezza sancita durante la sua visita nella provincia orientale di Guantanamo.

Nel suo profilo di Twitter, il presidente cubano ha fatto riferimento alla sua partecipazione al dibattito sul progetto del Codice della Famiglia con i residenti del quartiere Caribe, nel comune principale di quel territorio, situato a più di 930 chilometri a est de L’Avana.

“Insieme realizzeremo un testo migliore”, ha scritto in un tweet Díaz-Canel, che durante lo scambio ha spiegato che questa norma giuridica sarà il Codice dei giovani, delle famiglie che costruiranno nella nostra società e proteggeremo la vecchiaia.

Definendolo con una sola parola, Díaz-Canel ha scelto “emancipatore”; per il suo “carattere inclusivo e umanistico”.

In questo senso, il presidente ha sottolineato che il documento legale non affronta solo una questione specifica, ma “tocca tutti gli aspetti delicati legati alla nostra vita familiare ed è un progetto di costruzione socialista”.

Ig/mlp

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE