giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Continua l’operazione contro gli irregolari al confine colombiano-venezuelano

Caracas, 7 mar (Prensa Latina) Le forze di sicurezza venezuelane continuano oggi le operazioni nello stato di confine di Apure per smantellare i campi dei terroristi armati, i trafficanti di droga colombiani (Tancol).

Il giorno prima, fonti militari avevano annunciato la disattivazione di un campo sulle rive del fiume Capanaparo, dove un irregolare era stato arrestato e posto agli ordini del Pubblico Ministero.

Il soggetto aveva in custodia del materiale appartenente al Tancol, i cui membri operano nella zona; tra gli oggetti sequestrati c’è un fucile di fabbricazione statunitense, un ripetitore con antenna e cavo, una batteria universale per veicoli, caricatori radio di marca Aico con i relativi connettori e un sacchetto di polvere da sparo Azulfarada, secondo il rapporto.

Hanno anche individuato uniformi militari, quattro sacchi di graffette, due targhe di identificazione di veicoli motociclistici, 20 zanzariere e altri rifornimenti, oltre a medicinali e due quaderni con informazioni tattiche e logistiche.

Mentre si trovavano nel settore di Guarapiche, comune di Arismendi, stato di Sucre, due cittadini si sono dati alla fuga vedendo la presenza della commissione delle Forze Armate, ma nonostante sono stati sequestrati due involucri di cocaina, è stata trattenuta un’arma da fuoco e sul posto è stato trovato un caricatore con cinque cartucce non sparate.

Ig/ycv

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE