martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Díaz-Canel chiede maggiori sforzi per la giustizia sociale a Cuba

Santa Clara, Cuba, 17 mar (Prensa Latina) Il primo segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba (PCC), Miguel Díaz-Canel, ha invitato oggi in questa provincia centrale di Villa Clara a un maggiore impegno nella lotta per la giustizia sociale.

“Dall’etica, al diritto, alla cultura nella sua massima espressione, al pensiero di Martí e Fidel, dobbiamo continuare la lotta” ha espresso l’anche presidente della Repubblica di Cuba riassumendo l’assemblea provinciale di bilancio del Partito con sede presso la centrale universitaria Marta Abreu de las Villa, in questa città.

Díaz-Canel ha evidenziato la dura battaglia che il paese ha affrontato di fronte all’intensificarsi del bloqueo statunitense con più di 200 misure imposte dal governo Trump e che l’amministrazione Joe Biden ha mantenuto, insieme alla necessaria spesa di risorse per salvare vite che ha imposto il confronto con la COVID-19.

“Tutto ciò che facciamo deve rispondere alla giustizia sociale e alla vocazione al servizio della Patria e della Rivoluzione. Oggi unità e continuità sono concetti essenziali”, ha affermato.

Ha sottolineato che dobbiamo ascoltare e occuparci dei giovani; difendere i valori, assorbire dalla storia, difendere la solidarietà con la premessa di Martí “con tutti e per il bene di tutti”.

“Quello che vogliamo ottenere è la felicità e la prosperità delle persone. Realizzare trasformazioni rivoluzionarie, applicare l’idea di resistenza creativa, superare i nostri stessi ostacoli”, ha concluso Diaz-Canel.

Ig/jfd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE