domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I soldati russi consegnano aiuti umanitari alle famiglie siriane

Damasco, 17 mar (Prensa Latina) Le forze russe che operano in Siria su richiesta del governo di questa nazione hanno consegnato oggi nuovi pacchi di aiuti umanitari alle famiglie più bisognose in varie località delle province di Damasco, Deir Ezzor e Latakia.

Come annunciato dalle autorità locali, i militari del Centro di Riconciliazione Russo con sede presso la base di Hemeimim, hanno consegnato almeno 400 cesti alimentari ai residenti della cittadina di Hatlah, nel governatorato nord-orientale di Deir Ezzor.

Il sindaco della suddetta cittadina, Mohamed Al-Rakad, ha spiegato che le autorità russe consegnano mensilmente 400 scatole di vari tipi di cibo a ciascuna delle sette città situate a nord del fiume Eufrate e sotto il controllo dell’esercito siriano.

Ringraziamo Russia per averci aiutato a superare le conseguenze del conflitto armato, che il nostro paese sta affrontando dal 2011 e il soffocante blocco degli Stati Uniti e dell’Unione Europea, ha assicurato il funzionario.

Allo stesso modo, gli studenti di una delle scuole del quartiere Barzeh della capitale Damasco hanno ricevuto regali che includevano giocattoli e strumenti scolastici, mentre al corpo docente sono stati consegnati cesti alimentari.

In un’azione umanitaria simile, centinaia di famiglie nella città di Kankaro, nella provincia costiera di Latakia, hanno ricevuto cibo e forniture sanitarie dai soldati russi.

Secondo Mosca, l’aiuto dell’esercito russo a Siria ha contribuito alla liberazione del 90% del suo territorio dal terrorismo.

Inoltre, dal 2015 sono state effettuate oltre 3.100 operazioni di aiuto umanitario, durante le quali sono state consegnate 529.886 tonnellate di cibo, medicinali e materie prime.

Ig/fm 

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE