mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Evo Morales critica Biden per il ruolo degli Stati Uniti nella guerra in Ucraina

La Paz, 28 mar (Prensa Latina) L'ex presidente della Bolivia, Evo Morales, ha criticato oggi duramente il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, che ha accusato di aver usato "Ucraina per attaccare il popolo russo militarmente, politicamente ed economicamente".

Nel suo account privato di Twitter, l’ex capo di stato boliviano ha spiegato che “Biden, presidente del paese che ha causato più massacri al mondo con golpe di stato e interventi, molti dei quali con la NATO, rivela i suoi piani e le sue richieste di rovesciamento del presidente russo, Vladimir Putin.

Successivamente, ha descritto il ruolo degli Stati Uniti nella guerra in Ucraina come “cinismo imperialista” e ha sottolineato che Biden “cerca un golpe di stato in Russia”.

Morales ha anche ricordato che gli Stati Uniti sono “l’unico paese al mondo che ha ucciso centinaia di migliaia di persone con le bombe atomiche a Hiroshima e Nagasaki, che massacra i popoli e depreda le risorse naturali, non ha morale per definire nessuno come un criminale”.

Il 24 febbraio, Russia ha avviato un’operazione militare in Ucraina, dopo che le autorità delle autoproclamate repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk hanno chiesto il suo aiuto per respingere l’aumento dell’aggressione di Kiev.

Tra le richieste del Cremlino vi sono la smilitarizzazione e la “denazificazione” dell’Ucraina, la cessazione delle sue azioni militari, l’affermazione del suo status neutrale nella Costituzione, il riconoscimento della Crimea come parte della Russia, nonché l’indipendenza di Donetsk e Lugansk.

Ig/yas 

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE