domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba premia giornalista siriano con il Premio della Dignità

L'Avana, 31 mar (Prensa Latina) L'Unione dei Giornalisti Cubani (UPEC) ha assegnato oggi il Premio della Dignità al collega siriano Fady Marouf per la sua dedizione al giornalismo obiettivo in difesa della verità.

Il presidente dell’UPEC, Ricardo Ronquillo, ha consegnato il prestigioso premio, che viene conferito eccezionalmente, all’ambasciatore siriano a Cuba, Idris Mayya, in una semplice cerimonia presso la sede dell’associazione a L’Avana, affinché lo possa inviare a Marouf, che opera come corrispondente di Prensa Latina da Damasco. Nello scambio, Ronquillo ha ribadito il desiderio e la volontà dell’UPEC di rafforzare i legami di cooperazione con l’associazione dei giornalisti siriani.

Mayya, che sta per concludere la sua missione nell’isola, ha ringraziato la stampa cubana, in particolare i giornalisti di Prensa Latina, che hanno continuamente riferito in modo diretto e obiettivo degli eventi dal suolo siriano durante tutti questi anni di guerra terrorista imposta a questa nazione levantina.

L’agenzia di stampa, con un ufficio centrale a L’Avana e corrispondenti in quasi 40 paesi, ha aperto la sua sede a Damasco nell’agosto 2011 e da allora otto dei suoi professionisti sono stati corrispondenti di guerra.

Oltre al suo lavoro per Prensa Latina, Marouf  dirige la sezione di notizie spagnole dell’Agenzia Araba Siriana di Notizie (SANA).

Ig/mh


 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE