martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gli studi di animazione a Cuba implementano strategie inclusive

L'Avana, 4 apr (Prensa Latina) Con l'inserimento della lingua dei segni e dei sottotitoli nei suoi materiali, l'Istituto di Studi sull'Animazione dell'Istituto Cubano di Arte e Industria Cinematografica (Icaic) ribadisce oggi le sue premesse per concepire un'industria audiovisiva inclusiva.

Secondo il portale Cubacine, Animado Icaic ha implementato l’uso di un interprete di lingua dei segni in una selezione di produzioni rivolte a bambini e giovani con difficoltà uditive in modo che possano divertirsi senza discriminazioni.

In questo modo, l’ente offusca le barriere di comunicazione e stabilisce una connessione coerente tra queste persone e il resto della società.

La coordinatrice del progetto, Nilza González, ha sottolineato che questa idea è il risultato di diverse azioni sviluppate negli anni, come la proiezione di opere con sottotitoli e con un interprete di lingua dei segni, nonché l’iniziativa Tocando La Luz, finalizzata a promuovere l’apprezzamento della settima arte da parte delle persone con disabilità visive.

Secondo la professoressa, alcune produzioni e studi internazionali effettuati sul consumo di audiovisivi negli studenti hanno influenzato l’ideazione del progetto, che ha dimostrato l’importanza di creare spazi come questo, recensisce Cubacine.

Ig/lbl

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE