lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il primo ministro denuncia la guerra non convenzionale contro Cuba

L'Avana, 8 apr (Prensa Latina) Il primo ministro cubano, Manuel Marrero, ha denunciato oggi la guerra non convenzionale contro l'isola ed ha esortato i giuristi ad affrontarla con giustizia e verità.

Durante l’incontro annuale di bilancio con il Ministero della Giustizia (Minjus), il capo del governo ha assicurato che il nemico cerca di seminare intrighi e caos in tutti i processi, come nel caso del progetto Codice della Famiglia, attualmente in consultazione popolare.

Ha ribadito che il 2021 è stato un anno estremamente complesso per il paese a causa del bloqueo intensificato degli Stati Uniti, della COVID-19, della crisi internazionale, delle notizie false e della campagna sovversiva per infrangere la fiducia del popolo nella Rivoluzione.

Per Marrero, riconoscere le carenze è il modo migliore per agire contro di loro.

Secondo l’account di Twitter della Presidenza, Marrero ha fatto riferimento ai pilastri della gestione del governo.

“L’applicazione della gestione non può rimanere nel discorso, va vista nei risultati”, ha sottolineato davanti ai direttori del Minjus.

In tal senso, ha assicurato che l’organismo è stato rafforzato come rettore dell’attività legale e garantisce il rispetto delle leggi.

D’altra parte, ha sottolineato che il governo “non sta a guardare, come dimostrano le misure per rivitalizzare l’agricoltura, l’azienda statale e l’industria della canna da zucchero, nonché le azioni per concedere maggiore autonomia ai comuni e trasformare i quartieri”.

Marrero, infatti, ha riconosciuto il lavoro dei giuristi che, nonostante la pandemia, hanno continuato a lavorare sull’agenda legislativa e sull’erogazione dei servizi.

Ig/idm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE