lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Diaz-Canel presiede l’analisi dei risultati della politica estera di Cuba

L'Avana, 11 apr (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha discusso oggi l'analisi dei principali risultati e le proiezioni della politica estera del paese per il 2022, come parte della riunione del bilancio annuale del Ministero degli Esteri.

 

Secondo l’account in Twitter della Presidenza, partecipa alla riunione anche il Primo Ministro della Repubblica, Manuel Marrero.

I dibattiti ruotano intorno alla necessità di raddoppiare la battaglia contro il bloqueo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti, e per affrontare con più forza la guerra mediatica contro l’isola.

Inoltre, i presenti valutano le possibilità di rafforzare i legami con i connazionali che vivono all’estero e di offrire un maggiore sostegno da parte dell’organizzazione per l’economia del paese.

In un tweet, il ministro degli Esteri, Bruno Rodríguez, ha definito il 2021 come un anno difficile, in un contesto internazionale complesso e l’applicazione brutale del bloqueo contro Cuba, considerata una politica genocida che viola i diritti umani della popolazione dei Caraibi.

Secondo le autorità, la nazione è sotto gli effetti di una guerra non convenzionale che include l’uso dei social network per promuovere le azioni di destabilizzazione, come quelle che si sono verificate l’11 luglio, 2021 in diverse città dell’isola.

 

Ig/cgc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE