venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela ratifica l’impegno per l’integrazione e la solidarietà

Caracas, 11 apr (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri, Félix Plasencia, ha ratificato oggi l'impegno del governo venezuelano a favore dell'integrazione latinoamericana e caraibica, nonché della solidarietà e della cooperazione tra tutti i popoli del mondo.

 

Intervenuto all’inaugurazione del Vertice Internazionale contro il Fascismo, tenutosi a Casa Amarilla (sede del Ministero degli Esteri), il capo della diplomazia venezuelana ha accolto con favore la presenza all’incontro di decine di attivisti e leader politici, intellettuali, accademici e comunicatori sociali di varie nazioni.

Plasencia ha evidenziato la volontà del presidente Nicolás Maduro di riunire a Caracas coloro che pensano contro l’imposizione delle correnti fasciste, 20 anni dopo il fallito golpe di stato contro Hugo Chávez (1954-2013), attraverso il quale volevano vanificare il progetto di dignità del popolo del Venezuela, ha specificato.

In questo senso, il Ministro degli Affari Esteri ha affermato che l’impegno della Rivoluzione Bolivariana è anche con l’integrazione e l’incontro dei paesi dell’America Latina e dei Caraibi, la solidarietà e la cooperazione.

Il capo ha precisato che l’incontro mondiale contro il fascismo costituisce un’occasione propizia per affrontare la validità delle lotte per l’empowerment e la sovranità dei popoli, ed a favore del multilateralismo, contro le pretese egemoniche delle potenze imperialiste.

Ha evidenziato l’importanza di promuovere, da forum multilaterali come il Movimento dei Paesi Non Allineati (MNOAL), CELAC o ALBA-TCP, la necessità di costruire una società equa che garantisca la soddisfazione dei bisogni delle classi popolari.

Il ministro degli Esteri, Félix Plasencia, ha ricordato che nell’aprile del 2002 il popolo venezuelano è sceso in piazza per combattere le pretese della destra fascista di vanificare il progetto politico della Rivoluzione Bolivariana attraverso un golpe di stato contro Hugo Chávez.

 

Ig/wup

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE