giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Esercito siriano sequestra nel sud del paese armi fabbricate negli Stati Uniti

Damasco, 21 apr (Prensa Latina) Forze di sicurezza siriane sequestrato almeno un migliaio di armi di vario tipo, la maggior parte fabbricate negli Stati Uniti, in provincia di Deraa, situata a 100 chilometri a sud di questa capitale.

 

Grazie alla collaborazione della comunità locale negli ultimi tre mesi sono state sequestrate armi leggere e medie, alcune abbandonate dai terroristi e altre consegnate da civili che le trasportavano illegalmente, ha detto alla stampa un funzionario della sicurezza.

 

Ha chiarito che l’equipaggiamento comprende fucili automatici, proiettili RPG, armi anti-blindato e antiaeree, bombe a mano e munizioni.

 

Le forze di sicurezza siriane hanno trovato in diversi momenti della guerra armi e munizioni, statunitensi ed israeliane, nei quartier generali e nelle caserme degli estremisti, prove del sostegno che hanno ricevuto dall’estero.

 

Inoltre, i residenti siriani hanno iniziato a consegnare le armi alle autorità per beneficiarsi dell’amnistia concessa dalla nuova legge sulle armi e le munizioni, che prevede un termine per la consegna delle armi.

 

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE