venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Israele ammette la perdita di droni in Siria

Tel Aviv, 27 apr (Prensa Latina) L'esercito israeliano ha ammesso oggi la perdita di un drone in Siria durante "un'operazione di routine", poco prima di un nuovo bombardamento contro questo paese, che ha causato la morte di quattro soldati.

Le forze di difesa israeliane (FDI) hanno spiegato in una breve dichiarazione che il dispositivo è caduto a terra, sebbene non abbiano specificato dove, il modello o se è stato abbattuto dalle unità antiaeree siriane.

Damasco ha riportato questo mercoledì la morte di quattro soldati a causa di un bombardamento israeliano la scorsa notte contro posizioni situate nei dintorni della capitale.

All’inizio di questo mese, l’allora capo dell’aviazione israeliana, Amikam Norkin, ha riconosciuto che il suo paese aveva perso la totale superiorità sui cieli del Libano a causa delle nuove armi possedute dal movimento Hezbollah.

Israele bombarda sistematicamente obiettivi in Siria, con cui è tecnicamente in guerra dal 1948.

In più occasioni le autorità di Damasco hanno denunciato le incursioni israeliane davanti al Consiglio di Sicurezza dell’Onu, sottolineando che violano i trattati, le convenzioni internazionali e la sovranità nazionale.

Ig/rob

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE