giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Almeno 15 giornalisti palestinesi detenuti nelle carceri israeliane

Ramallah, 3 mag (Prensa Latina) Almeno 15 giornalisti palestinesi sono detenuti nelle carceri israeliane come parte della strategia di questo paese per cercare di mettere a tacere la verità sui loro crimini, denunciata oggi da un'organizzazione per i diritti umani.

Il Club dei Prigionieri Palestinesi ha affermato che i comunicatori sono perseguitati, molestati e spesso arrestati e picchiati mentre svolgono il loro lavoro dalle forze di occupazione.

Tel Aviv sta cercando di minare il loro ruolo nel denunciare i crimini commessi dai militari e limitare la libertà di espressione, ha affermato l’istituzione in una nota.

In questo senso ha condannato l’aumento degli arresti negli ultimi anni di giornalisti, accademici e attivisti con l’accusa di istigazione sui social network.

Allo stesso modo, numerose stazioni radiofoniche e televisive palestinesi o internazionali sono state chiuse nei territori occupati per ordine dell’esercito, ha sottolineato.

Secondo l’agenzia di stampa ufficiale Wafa, nel 2021 l’esercito israeliano ha commesso 384 violazioni contro giornalisti che lavorano nelle aree palestinesi.

Ig/rob



 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE