mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Dialogo a Cuba sulle politiche di genere con un’organizzazione angolana

L'Avana, 3 mag (Prensa Latina) La vicepresidentessa cubana Inés María Chapman ha parlato oggi delle politiche attuate dal paese per l'emancipazione femminile con i membri dell'Organizzazione delle Donne Angolane (OMA) in visita sull'isola.

Durante l’incontro, in questa capitale, il membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del Movimento Popolare per la Liberazione dell’Angola e Segretario Generale dell’OMD, Joana Tomás, ha ratificato la determinazione della sua nazione a continuare a sostenere la sovranità e l’autodeterminazione del governo e del popolo cubano nonostante gli ostacoli imposti dagli Stati Uniti, riporta un servizio televisivo.

 

Tomás ha descritto l’incontro come uno spazio di lavoro e solidarietà ed ha commentato che l’OMA cerca di approfondire i legami con la Federazione delle Donne Cubane (FMC).

 

Da parte sua, la ministra cubana ha fatto riferimento al Programma Nazionale per la Promozione della Donna (PAM), approvato dal Consiglio dei Ministri nell’ottobre del 2021 ed entrato in vigore con DPR 198/2021 dell’8 marzo di quest’anno. Il PAM cerca di eliminare i divari di genere in tutti gli aspetti dello sviluppo socioeconomico e mantiene la lotta contro la discriminazione e la violenza in tutte le sue manifestazioni come assi trasversali.

 

Ig/mks

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE