martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Le forze israeliane arrestano 16 palestinesi in Cisgiordania

Ramallah, 16 mag (Prensa Latina) Le forze di sicurezza israeliane hanno arrestato oggi 16 palestinesi in vari raid nella Cisgiordania occupata, la maggior parte dei quali giovani.

L’agenzia di stampa ufficiale Wafa ha dichiarato che cinque cittadini sono stati arrestati nel governatorato di Ramallah dopo aver fatto irruzione nelle città di Al-Bireh e Beitunia.

 

Altri due palestinesi sono stati catturati nel territorio di Jenin e altrettanti nella provincia di Hebron.

 

Gli agenti israeliani hanno arrestato gli altri nei governatorati di Betlemme e Tulkarem, ha detto.

 

Parallelamente, la città di Jenin si è svegliata lunedì paralizzata da uno sciopero generale indetto per protestare contro la morte accaduta ieri di Daoud Zubeidi, morto dopo diversi giorni in coma dopo essere stato ferito da colpi di arma da fuoco israeliani.

 

Zubeidi è il fratello di uno dei sei palestinesi evasi nel settembre dello scorso anno dal carcere di massima sicurezza di Gilboa, nel nord della nazione vicina, e che sono stati poi catturati dopo una caccia di massa.

 

Jenin e il vicino campo profughi sono stati l’obiettivo delle operazioni delle forze di Tel Aviv quasi quotidianamente dall’inizio di aprile.

Gli scontri provocati da queste invasioni hanno causato la morte di numerosi palestinesi e di un poliziotto israeliano.

 

Ig/rob

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE