giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

ONU chiede di trasformare il modo in cui viene gestita la migrazione

Nazioni Unite, 19 mag (Prensa Latina) Il segretario generale dell'ONU, António Guterres, ha fatto un appello oggi per trasformare il modo in cui la migrazione viene intesa e gestita per evitare la tragica perdita di vite umane.

 

Intervenendo al Forum Internazionale di Revisione della Migrazione, che si riunisce qui, ha anche chiesto che si faccia molto di più per porre fine al business della tratta degli esseri umani e soprattutto per proteggere le donne e le ragazze in movimento.

 

Guterres ha chiesto una cooperazione internazionale rafforzata tra tutti gli stati e le parti interessate.

 

Il Patto Mondiale per una Migrazione Sicura, Ordinata e Regolare, ha ricordato, rappresenta la determinazione della comunità internazionale a mettere in pratica questi valori in uno spirito di solidarietà e collaborazione.

 

La riunione di oggi consente un’analisi dei progressi e delle sfide per l’attuazione di tale accordo, ha osservato

 

“Dobbiamo fare di più per spezzare il giogo dei trafficanti e proteggere meglio i migranti in situazioni vulnerabili, in particolare donne e ragazze”.

 

Migliaia di migranti muoiono ancora ogni anno nel loro cammino in cerca di una vita migliore ed è urgente evitare la perdita di vite umane, ha insistito.

 

I diritti umani sono un valore assoluto: si applicano a ciascuno di noi, indipendentemente dal fatto che siamo in movimento o meno, che quel movimento sia forzato o volontario, o formalmente autorizzato o meno, ha sottolineato Guterres.

 

La pandemia della COVID-19 ha dimostrato “quanto siamo ancora lontani dal raggiungimento di una governance internazionale della migrazione per tutti”, ha affermato il diplomatico portoghese.

 

I migranti sono stati spesso esclusi dalle misure di recupero e dall’accesso ai servizi di base, siano essi cure mediche o protezione sociale, ha ricordato.

 

Per questo, ha concluso, è urgente continuare ad attuare il Patto Mondiale per una Migrazione Sicura, Ordinata e Regolare con il sostegno dei paesi membri dell’ONU.

 

Ig/ifb

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE