martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Presidente di Cuba riflette sui legami storici tra l’isola ed il continente africano

L'Avana, 25 mag (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha riflettuto sui legami storici del suo paese con il continente africano nel contesto della celebrazione odierna della Giornata dell’Africa.

 

Sul suo account di Twitter, il presidente ha sottolineato che quest’area geografica “costituisce un punto di origine, un destino comune e tutta la speranza”.

 

La Giornata dell’Africa è una festa celebrata ogni 25 maggio in diversi paesi.

 

La data commemora il momento in cui 32 leader di questo continente si sono incontrati ad Addis Abeba per formare l’Organizzazione dell’Unità Africana, oggi Unione Africana.

 

La commemorazione è stata decretata con l’obiettivo di far conoscere i bisogni delle nazioni di questo territorio e serve a rivendicare la loro liberazione dal colonialismo ed i progressi socioeconomici.

 

Secondo il ministero delle Relazioni Internazionali, Cuba gode di prestigio in questa regione per il suo contributo disinteressato alle lotte per l’indipendenza dei suoi territori ed a favore dello sviluppo.

 

In questa terra hanno combattuto 385.908 cubani, molti dei quali discendenti dei 1.200.000 schiavi giunti nel paese caraibico dall’Africa, sottolinea la fonte.

 

Il ministero delle Relazioni Internazionali ha anche sottolineato come, dal trionfo della Rivoluzione nel 1959, l’isola “abbia praticato un coerente internazionalismo, essendo fedele ai suoi principi di solidarietà con i suoi fratelli”.

 

Ig/cgc

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE