lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria accusa Occidente di impedire la stabilizzazione del paese

Damasco, 15 giu (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri siriano, Faisal Al-Mekdad, ha accusato oggi i governi occidentali di impedire l'instaurazione della stabilità e la normalizzazione della situazione nel paese.

 

Il sostegno al terrorismo in Siria ostacola gli sforzi politici per ripristinare la normalità, ha affermato il ministro degli Esteri durante il suo incontro in questa capitale con il capo del Gruppo di Amicizia Parlamentare Siro-Russo, Dmitry Sablin.

 

Allo stesso modo, ha condannato le misure coercitive unilaterali imposte sia a Siria che alla Federazione Russa, definendole immorali e in contraddizione con il diritto internazionale, e incidendo anche sui più elementari bisogni di vita dei cittadini di entrambi gli stati.

 

La fornitura di armi e il finanziamento di miliardi di dollari da parte dell’Occidente per il terrorismo in Siria è simile al sostegno ai neonazisti in Ucraina, ha affermato.

 

Secondo il capo della diplomazia siriana, Occidente continua a utilizzare tutti i mezzi illegali e la disinformazione per sviluppare le sue agende politiche e imporre la sua egemonia nel mondo.

 

Ig/fm

 

 

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE