mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Damasco accoglie favorevolmente il ruolo iraniano nel frenare la politica ostile di Turchia nei confronti di Siria

Damasco, 4 lug (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri siriano Faisal al-Mekdad ha rivelato che ci sono sforzi da parte dell'Iran per risolvere i problemi derivanti dalle politiche e dalle minacce della Turchia contro il territorio siriano, ha riferito l'agenzia.

Le relazioni siriano-iraniane si basano sulla fiducia reciproca consolidata in quattro decenni e accogliamo con favore qualsiasi ruolo per Teheran, ha affermato il capo della diplomazia siriana durante una conferenza stampa congiunta a Damasco con il suo omologo iraniano, Hossein Amir Abdollahian.

Abbiamo fiducia nell’Iran e non nell’altra parte, ha affermato il ministro degli Esteri, e abbiamo considerato positiva qualsiasi soluzione che porti al ritiro delle forze turche dai territori siriani, alla cessazione delle ostilità e all’interruzione del sostegno turco ai gruppi terroristici.

Al-Mekdad ha affermato che è necessario migliorare e sviluppare le relazioni tra i paesi vicini ed è una priorità raggiungere la sicurezza, la stabilità ed un senso di tranquillità.

A sua volta, il ministro degli Esteri iraniano ha affermato di aver informato durante i colloqui i funzionari siriani che il suo paese farà del suo meglio per concentrarsi su soluzioni basate su mezzi diplomatici e sul dialogo.

Abdullahian ha ribadito il rifiuto dell’Iran di qualsiasi interferenza straniera negli affari interni di Siria e ha ritenuto che qualsiasi operazione militare turca non sia corretta e complicherà la situazione.

Le relazioni tra Damasco e Ankara si sono interrotte all’inizio della guerra nel 2011, dopo le accuse siriane che sottolineavano che Turchia stava occupando parti del suo territorio e sosteneva i gruppi estremisti che combattevano il governo.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE