martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il Presidente di Cuba sottolinea il ruolo della cultura e dei media digitali

L'Avana, 4 lug (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz Canel, ha evidenziato il ruolo fondamentale svolto dalla cultura nello scenario sociopolitico che il paese affronta oggi, durante il suo incontro con i membri dell'Unione Nazionale degli Scrittori e degli Artisti di Cuba (Uneac).

Abbiamo discusso di cultura, media e social network con l’Uneac, sulla strada per dare seguito agli accordi del suo IX Congresso. Ho parlato loro della necessità di dare tutti gli spazi possibili, dai media, alla partecipazione popolare, ha affermato il presidente attraverso il suo account di Twitter.

Díaz-Canel ha sottolineato la portata dei mezzi di comunicazione di massa come la radio che consente di “richiamare la partecipazione popolare ai processi del paese” e ha chiesto il posizionamento di contenuti di valore e in sintonia con i codici delle nuove generazioni.

Da parte sua, il presidente dell’istituzione, Luis Morlote, ha alluso al lavoro svolto dalle commissioni permanenti in vista del prossimo Consiglio Nazionale dell’UNEAC, che riprenderà le sue sessioni presenziali al Palazzo delle Convenzioni de L’Avana, a partire dall’8 luglio. 

Durante il recente incontro sono state discusse le questioni inerenti alla creazione artistica e letteraria nel paese, la crescente presenza di contenuti culturali nei social network, nonché le alleanze strategiche dell’Uneac con altre istituzioni chiave per realizzare obiettivi di comunicazione, riferisce il portale del sito web della Presidenza cubana.

A questo proposito, la vicepresidente dell’organizzazione, Magda Resik, ha sottolineato che “stiamo riflettendo molto sull’utilità di queste alleanze per riuscire sempre più a collocare le vere gerarchie culturali, e concepire insieme i prodotti drammatizzati e di altro tipo che vogliamo che appaiano nei nostri media”.

Ig/chm

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE