sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Deputati cubani analizzano la nuova versione del Codice della Famiglia

L'Avana, 5 lug (Prensa Latina) I deputati all'Assemblea Nazionale del Potere Popolare di Cuba (Parlamento) hanno analizzato oggi la 25° versione del progetto del Codice della Famiglia, in vista della prossima sessione del corpo legislativo e del referendum popolare.

Dal Campidoglio, sede dell’Assemblea, ed in videoconferenza con i parlamentari del resto del paese, presentano criteri condivisi sul testo che auspica una maggiore inclusione nella società.

La vicepresidente del Parlamento, Ana María Mari Machado, ha sottolineato la necessità di studiare, approfondire e argomentare il contenuto del nuovo progetto, come parte del processo di legiferare con il popolo.

“L’etica della famiglia si ricompone, da un cambiamento culturale, che non discrimina nessuna persona o famiglia”, ha scritto sul suo account Twitter ufficiale.

All’attività hanno partecipato i membri del gruppo di redazione dei regolamenti, il ministro della Giustizia, Oscar Silvera Martínez, e il presidente della commissione permanente di lavoro degli Affari costituzionali e giuridici dell’Assemblea, José Luis Toledo Santander, che ha chiarito i dubbi sulla modifiche al documento rispetto alle versioni precedenti.

Secondo Silvera, all’elaborazione del testo hanno partecipato 15.000 professionisti del diritto e il 49,15% degli articoli è stato modificato.

I membri della commissione di redazione del progetto hanno lavorato allo studio e all’analisi dei criteri raccolti durante la consultazione popolare, svoltasi su tutto il territorio nazionale dal 1° febbraio al 30 aprile, e alla quale hanno partecipato più di sei milioni di cittadini.

L’atto giuridico sarà sottoposto al vaglio dei deputati nella nona sessione ordinaria dell’Assemblea Nazionale, prevista per il 21 di questo mese presso il Palazzo delle Convenzioni de L’Avana.

Ig/cgc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE