mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Messico espropria terreni per la costruzione del Treno Maya

Città del Messico, 13 lug (Prensa Latina) Il Segretariato per lo Sviluppo Agrario (Sedatu) del Messico ha dichiarato 25 terreni privati di pubblica utilità, che saranno espropriati per la costruzione della Sezione 5 del Treno Maya.

La Gazzetta Ufficiale della Federazione ha riferito che i suddetti immobili -ubicati nei comuni di Solidaridad e Tulum, Quintana Roo- “sono necessari per realizzare, a suo tempo, la realizzazione di opere di infrastruttura pubblica per lo sviluppo della sezione 5, nord e sottosezioni sud del progetto Treno Maya, che sarà realizzato per beneficio collettivo”.

In totale, ha precisato Sedatu, si tratta di una superficie di 382.992,42 metri quadrati (38,2 ettari), composta da 25 proprietà private.

Fonti vicine all’argomento hanno spiegato che l’acquisizione di questi terreni doveva essere fatta tramite esproprio perché non poteva essere effettuata come vendita regolare, dal momento che le proprietà hanno una serie di debiti che lo impediscono.

Ig/lma

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE