venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Prima della visita di Biden, Israele riduce la violenza contro i palestinesi

Tel Aviv, 13 lug (Prensa Latina) Dopo quattro mesi di fuoco indiscriminato, l'esercito israeliano è tornato alla sua politica di contenimento contro i palestinesi che tentano di attraversare il controverso muro di separazione tra il paese e la Cisgiordania, riporta oggi il portale di notizie Ynet.

Dopo una nuova valutazione della sicurezza e prima dell’arrivo questo mercoledì del presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, i comandanti militari hanno deciso di porre fine alla sparatoria a meno che le vite degli uomini in uniforme non siano in pericolo, ha precisato la fonte.

Negli ultimi mesi ai militari è stato permesso di aprire il fuoco su qualsiasi palestinese che tenti di oltrepassare la recinzione per prevenire attacchi sul territorio nazionale.

I soldati israeliani hanno ricevuto il via libera alla fine dell’anno scorso per usare la forza letale contro i ladri nelle basi militari, nei poligoni di tiro e lungo il confine egiziano.

Ig/rob

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE