mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente dell’Ecuador è indagato per aver denunciato il capo del movimento indigeno

Quito, 15 lug (Prensa Latina) La Procura ecuadoriana conduce oggi un'indagine preliminare contro il presidente della repubblica, Guillermo Lasso, denunciato dal movimento indigeno per presunta detenzione illegale del leader, Leonidas Iza.

 

Nell’inchiesta sull’arresto avvenuto nelle prime ore dello sciopero nazionale per le rivendicazioni sociali, avvenuto dal 13 al 30 giugno, partecipano anche i ministri Patricio Carrillo (Interno) e Luis Lara (Difesa).

 

L’annuncio del processo è stato dato dalla Confederazione delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador (Conaie), un gruppo guidato da Iza che ha diretto le manifestazioni, a cui si sono uniti vari settori sociali.

 

Nel proprio account di Twitter, la Conaie ha diffuso la notifica della Procura, nella quale l’ente statale indica di informare i soggetti coinvolti dell’inizio del processo.

 

La denuncia si basa sulle condizioni in cui Iza è stata arrestato, all’alba del secondo giorno di proteste contro le misure neoliberiste del governo e per le risposte alle richieste del movimento indigeno su questioni trascendentali per la maggioranza della popolazione.

 

Il leader di popoli e nazionalità è stato arrestato nella provincia di Cotopaxi, per presunta ribellione e paralisi dei servizi pubblici, che ha smentito fin dall’inizio.

 

La difesa ha insistito sul fatto che l’arresto era arbitrario e illegale e ha messo in guardia che potrebbe portare il caso alle organizzazioni internazionali, a causa della persecuzione politica.

 

La rivolta popolare ha chiesto che l’Esecutivo rispondesse a 10 punti sollevati nei dialoghi tenuti a giugno, ottobre e novembre del 2021.

 

Bloccare i prezzi del carburante a livelli inferiori a quelli attuali, porre fine ai tagli di bilancio all’istruzione ed alla salute, rispettare i diritti collettivi, alleviare i problemi dei produttori agricoli e misure efficaci contro l’insicurezza, erano alcune delle richieste fatte al governo.

 

Ig/scm

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE