venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Chiesa cattolica di Panama sostiene un tavolo di dialogo unico

Città di Panama, 18 lug (Prensa Latina) La Chiesa cattolica oggi ha coinciso con l'alleanza Pueblo Unido por la Vida, in cui il governo deve riunire tutti gli attori sociali ad un unico tavolo di dialogo per fermare le proteste sociali in Panama.

 

L’arcivescovo metropolita, José Domingo Ulloa, che ha espresso la sua volontà di essere un facilitatore di questo incontro, ha ricevuto lunedì i rappresentanti del movimento popolare e sindacale che da più di due settimane manifestano in tutto il paese centroamericano contro l’alto costo della vita.

 

Il capo religioso ha anche indicato la sua inclinazione a contribuire alla necessaria unità delle forze che combattono nelle strade contro i prezzi galoppanti di carburante, cibo e medicine, tra le altre richieste.

 

Il coordinatore del Fronte Nazionale per la Difesa dei Diritti Economici e Sociali (Frenadeso), Jorge Guzmán, ha detto a Prensa Latina che l’alleanza è sempre stata a favore di un tavolo unico di negoziazione con l’Esecutivo, come ribadito in diversi comunicati.

 

Riconosce inoltre il ruolo guida nella provincia di Veraguas dell’Alleanza Nazionale per i Diritti del Popolo Organizzato (Anadepo) e insiste sull’urgenza di risolvere i problemi accumulati dalla popolazione, ma in modo unito.

 

Questo lunedì, nonostante accordi parziali tra l’Esecutivo e Anadepo, con la mediazione del Difensore civico, di abbassare il prezzo di un gallone di carburante a 3,25 dollari (1,16 dollari al litro), in decine di punti della geografia chiusure stradali e manifestazioni continuano dirette da vari gruppi.

 

Ig/ga

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE