domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Istituzione di Cuba si distingue per lo studio del lavoro e dell’ideologia di Martí

L'Avana, 19 lug (Prensa Latina) Personalità culturali e professionisti legati al Centro Studi Martíiani (CEM) hanno riconosciuto oggi il valore di questa istituzione accademica nella diffusione e nello studio dell'eredità e dell'ideologia di José Martí, saggista, poeta e giornalista cubano.

Durante l’atto di commemorazione del 45° anniversario di questo spazio dedicato alla figura dell’apostolo in questa capitale, la sua direttrice, Marlene Vázquez, ha trasmesso il messaggio di congratulazioni inviato dal presidente della nazione caraibica, Miguel Díaz-Canel.

Ha anche citato le parole dedicate a questa entità da Rogelio Polanco, capo del dipartimento ideologico del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba (PCC), il cui lavoro e spirito di resistenza ed eroismo quotidiano del suo gruppo è essenziale per l’isola.

Vázquez ha riconosciuto la produzione letteraria del maestro come la più grande forza culturale e ideologica della maggiore delle Antille ed ha alluso alla fase fondatrice del centro, ideato dal leader Fidel Castro e dall’avvocato, politico ed educatore Armando Hart.

La master anche in filologia spagnola ha evocato il lavoro degli intellettuali Cintio Vitier e Fina García-Marruz, quest’ultima morta in questa capitale il 27 giugno, ed ha menzionato altri scrittori legati al suo primo consiglio di amministrazione come i poeti Roberto Fernández Retamar e Ángel Augier .

La principale ricercatrice ha citato tra le pietre miliari degli oltre quattro decenni di lavoro i 29 volumi delle edizioni critiche dell’opera completa di Martí che rivelano il rigore, l’ampiezza, la vocazione universale e la volontà di preservare la sua parola.

Ig/dgh

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE