lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

ONG denuncia nuovi progetti coloniali israeliani in Cisgiordania

Ramallah, 22 lug (Prensa Latina) Le autorità israeliane hanno approvato tre nuovi piani per espandere le colonie nella Cisgiordania occupata attraverso l'esproprio della terra palestinese, ha denunciato oggi il Instituto de Investigación Aplicada de Jerusalén.

 

Un comunicato dell’organizzazione non governativa precisa che saranno sequestrati in totale 733 dunam (circa 733mila metri quadrati) per costruire 702 unità abitative.

 

Il primo progetto prevede di sequestrare la terra del villaggio di Ras Karkar, situato nel governatorato di Ramallah, per espandere e costruire 168 case nella colonia israeliana di Talmon, ha sottolineato.

 

Gli altri due prevedono anche l’esproprio delle aree palestinesi per espandere gli insediamenti di Shiloh e Naama, ha sottolineato.

 

L’entità ha sottolineato che questa politica rappresenta un totale disprezzo dei successivi governi israeliani per le norme e le convenzioni internazionali, comprese le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

 

Secondo i dati ufficiali, circa 490.000 coloni vivono in tutta la Cisgiordania e altri 200.000 a Gerusalemme Orientale.

 

Ig/rob

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE