lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Denunciati attacchi israeliani contro giornalisti palestinesi

Ramallah, 2 ago (Prensa Latina) L'Unione dei giornalisti palestinesi ha accusato oggi le autorità israeliane di intensificare gli attacchi e le violazioni contro i comunicatori nei territori occupati.

Il sindacato ha denunciato in un comunicato l’arresto ieri del giornalista Nidal Abu Akar, circa tre mesi dopo il suo rilascio dall’ultima detenzione amministrativa durante la quale ha trascorso due anni in prigionia.

Ha anche respinto la decisione della nazione vicina di applicare questa procedura al giornalista Amer Abu Arafa per un periodo di quattro mesi.

La cosiddetta detenzione amministrativa viene utilizzata da Israele per arrestare i palestinesi per intervalli rinnovabili che in genere vanno da tre a sei mesi sulla base di prove non divulgate che neanche l’avvocato dell’imputato può vedere.

Palestinesi e gruppi per i diritti umani denunciano che viola il giusto processo legale perché consente di trattenere le prove contro i prigionieri mentre sono detenuti per lunghi periodi senza essere accusati, processati o condannati.

L’agenzia di stampa ufficiale Wafa ha rivelato ieri che le forze di sicurezza israeliane hanno commesso almeno 21 violazioni contro i lavoratori in questo settore il mese scorso.

Ig/rob

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE