mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Esperto denuncia il progetto israeliano di giudaizzare Gerusalemme

Ramallah, 24 ago (Prensa Latina) La creazione di una cintura di parchi nazionali è il più recente progetto israeliano per isolare la città di Gerusalemme dal resto della Cisgiordania, ha denunciato oggi l'esperto Fakhri Abu Diab.

L’idea è quella di costruire a spese degli abitanti arabi della città, ha detto all’agenzia Saba il ricercatore specializzato in affari di Gerusalemme.

Il piano sarà in sviluppo fino al 2030 ed è supervisionato da varie organizzazioni israeliane come le autorità municipali, le associazioni di coloni e il Dipartimento delle Antichità, ha sottolineato.

Abu Diab ha indicato che la prima fase prevede l’istituzione di una cintura di “Parchi Nazionali Biblici” nelle vicinanze della Città Vecchia, che consentirà di isolare o occupare diversi quartieri arabi, tra cui Silwan.

La proposta prevede anche l’attivazione dell’espansione del programma del “Bacino Sacro” per includere i quartieri arabi di Sheikh Jarrah, Jabal al-Zaytoun, Hawa, Al-Thawri e Jabal Al-Mukabber.

Secondo i piani, ha denunciato, verranno fondati anche numerosi avamposti, che sono i semi delle future colonie ebraiche in terra palestinese.

L’obiettivo è raddoppiare il numero dei coloni e creare un cordone di insediamenti israeliani interconnessi da nuove strade e ponti, ha concluso.

Ig/rob

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE