martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Argentina denuncia il ruolo degli Stati Uniti nella persecuzione di Cristina Fernández

Buenos Aires, 26 ago (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri argentino, Santiago Cafiero, ha denunciato oggi che la persecuzione giudiziaria contro la vicepresidente, Cristina Fernández, è promossa da paesi come gli Stati Uniti.

Attraverso il suo profilo sul social network Twitter, il ministro degli Esteri ha pubblicato le dichiarazioni del senatore Usa, Ted Cruz, e di Eduardo Bolsonaro, politico e figlio del presidente brasiliano (Jair Borlsonaro), che hanno aggredito verbalmente l’ex capa di Stato.

 

“Uno più ignorante dell’altro, ma c’è qualcosa che mettono in evidenza: la persecuzione giudiziaria di Fernández è guidata da interessi ideologici che nascono fuori dall’Argentina. Prendiamoci cura della nostra democrazia. Tutti con Cristina”, ha scritto Cafiero.

In una recente pubblicazione, Cruz ha accusato la vicepresidentessa di “aver sconvolto le istituzioni argentine e di aver minato gli interessi degli Stati Uniti in questo paese e nella regione”.

 

Inoltre, ha inviato una lettera al Segretario di Stato statunitense, Anthony Blinken, per chiedere l’applicazione di sanzioni contro Fernández e la sua famiglia per presunta corruzione.

 

Da parte sua, il figlio di Bolsonaro ha condiviso le dichiarazioni di Cruz su Twitter e ha espresso il suo sostegno.

 

I giornali argentini, come Pagina 12, hanno descritto le dichiarazioni di entrambi i politici come “un’aperta ingerenza negli affari interni dell’Argentina, sul punto di trasgredire il principio di non intervento che regola il diritto internazionale”.

 

Ig/gas

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE