domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente cileno riceve i parenti degli scomparsi

Santiago del Cile, 30 ago (Prensa Latina) Il presidente cileno, Gabriel Boric, ha incontrato oggi i parenti dei detenuti scomparsi, in occasione della commemorazione della giornata internazionale delle vittime di questo crimine contro l'umanità.

L’incontro si è svolto presso la sede del Ministero della Giustizia e successivamente il presidente ha fatto visita a Marcos González, i cui due fratelli sono scomparsi con la forza durante la dittatura di Augusto Pinochet (1973-1990).

Boric ha espresso l’impegno del suo governo per continuare a lavorare per trovare la verità, la giustizia e la riparazione e impedire che questi eventi si ripetano.

Secondo il rapporto della Commissione per la Verità e la Riconciliazione, il numero di persone detenute e scomparse in Cile ammonta a 1.469 nel periodo dall’11 settembre 1973 al 10 marzo 1990.

La giornata internazionale in omaggio alle vittime è stata istituita dall’ONU nel 2010 su proposta del una Federazione Latinoamericana di Associazioni di Familiari di Detenuti Scomparsi (Fedefam).

Secondo Fedefam, più di 90.000 persone sono state vittime di questo crimine nella regione, tra il 1966 e il 1986.

Ig/car

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE