mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Caso aperto in Colombia per reati commessi dallo stato

Bogotá, 31 ago (Prensa Latina) La Giurisdizione Speciale per la Pace (JEP) ha aperto oggi il Caso 08 attraverso il quale indagherà sui crimini contro l'umanità e sui crimini di guerra commessi dallo stato, da civili e paramilitari, contro la popolazione civile.

“Chiarire i modelli criminali e determinare le responsabilità penali che possono sorgere è la sfida principale del caso 08”, ha affermato la direzione del JEP in una conferenza stampa.

Questa nuova indagine si denomina crimini commessi da membri delle forze di sicurezza, altri agenti dello Stato, od in associazione con gruppi paramilitari, o civili, a causa, in occasione od in relazione diretta od indiretta con il conflitto armato colombiano. “

Sulla base dell’analisi delle segnalazioni presentate al JEP, i dati preliminari dell’indagine indicano che esiste un universo di 15.710 vittime di atti attribuiti a membri della forza pubblica, 56.502 a paramilitari e 280 ad altri agenti dello stato. 

I principali reati attribuiti direttamente alle forze di sicurezza sono stati gli omicidi (8.345 casi), lo sfollamento forzato (2.904 casi), le minacce (1.638), la tortura (1.249) e la sparizione forzata (1.136).

Secondo le informazioni del JEP, un organo di giustizia di transizione derivato dall’accordo di pace, tra il 2000 e il 2009, ha avuto luogo il 51% degli eventi.

Ig/otf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE