sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I migranti irregolari tornano a Cuba dal Messico, dagli Stati Uniti e dalle Bahamas

L'Avana, 2 sett (Prensa Latina) Cuba ha accolto oggi un nuovo gruppo di 28 migranti irregolari dal Messico, portando il numero di persone così rimpatriate a 1.657, in virtù degli accordi migratori tra le due nazioni.

I viaggiatori, giunti all’aeroporto internazionale José Martí con l’operazione numero 33 dalla nazione azteca, hanno ricevuto cure mediche, cibo e sono stati successivamente trasferiti nelle loro province di residenza.

Oggi, il servizio della Guardia Costiera degli Stati Uniti ha restituito 38 cubani attraverso il porto di Orozco, nella provincia occidentale di Artemisa, aumentando ad oltre 4.000 il numero di persone rimpatriate via mare in 73 operazioni.

Previsto anche l’arrivo di un volo dalle Bahamas con 27 migranti irregolari. La nazione delle Bahamas quest’anno ha restituito 312 cubani.

Secondo le autorità cubane, fino ad oggi sono state effettuate 125 operazioni tra aeree e marittime, rimpatriando 5.993 viaggiatori illegali.

Cuba ha ribadito in vari scenari il suo impegno per una migrazione sicura e ordinata ed ha insistito sui pericoli della migrazione irregolare, che pone le persone come vittime di rapimenti, incidenti, estorsioni e tratta di esseri umani.

Ig/mks

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE