domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La campagna elettorale di Lula combatte la disinformazione in Brasile

Brasilia, 2 sett (Prensa Latina) La campagna elettorale dell'ex presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva ha consegnato oggi alle cosiddette Big Tech (grandi aziende tecnologiche) un manifesto con richieste di azioni delle piattaforme per combattere la disinformazione.

Firmato da Gleisi Hoffmann, timoniere del Partito dei Lavoratori (PT), il documento denunciava che, a 30 giorni dalle elezioni, proliferano sui social le fake news su Lula e “la risposta delle piattaforme non basta a contenere i danni, tanto meno invertirli”.

Sul suo sito web ufficiale, il PT ha sottolineato che la campagna di Lula e dell’ex governatore Geraldo Alckmin ha accumulato una serie di vittorie alla corte elettorale contro le bugie del leader di estrema destra Jair Bolsonaro e dei suoi sostenitori.

Ha avvertito che il periodo elettorale è caratterizzato da un volume schiacciante di notizie false contro Lula, portabandiera presidenziale del PT per il voto del 2 ottobre, ricevute quotidianamente da Verdade na Rede (La verità in rete) e negato dalle agenzie di controllo delle notizie.

Secondo l’organizzazione politica, “lo scenario dimostra l’urgenza di azioni efficaci da parte delle piattaforme per ridurre i potenziali danni delle fake news non solo per Lula, ma per la democrazia”.

Tra le principali richieste del manifesto contro la disinformazione vi sono l’immediata demolizione dei contenuti con minacce ed incitamento alla violenza, la velocità nell’analisi delle denunce di fake news e la garanzia del diritto di risposta alle persone colpite.

Ig/ocs

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE