sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La Casa de las Américas ha ristampato la Carta de Jamaica di Bolívar

L'Avana, 6 sett (Prensa Latina) La Casa de las Américas cubana ha qui messo in evidenza il valore della Carta de Jamaica, firmata da Simón Bolívar in un giorno come oggi del 1815, documento che ha ristampato nella sua collezione di Cuadernos de Caliban.

Sul suo account di Twitter, l’istituzione cubana ha descritto l’epistola come uno dei documenti più significativi della Nostra America. “In esso, Simón Bolívar ha dettagliato le sue idee sull’integrazione latinoamericana”, ha detto.

Nella lettera, il Libertador ha affermato: “Voglio più di chiunque altro vedere l’America formare la più grande nazione del mondo, non tanto per le sue dimensioni e ricchezza ma per la sua libertà e gloria”.

Il combattente venezuelano ha dettato la lettera al suo segretario Pedro Briceño, a Kingston, la capitale dell’isola caraibica, in risposta a Henry Cullen, cittadino britannico che viveva a Falmouth, nel nord-ovest della Giamaica.

Nel testo Bolívar spiega le ragioni della caduta della Seconda Repubblica, legate al rifiuto delle autorità della Nuova Granada di collaborare ad una nuova offensiva contro l’esercito spagnolo, che lo costrinse a recarsi in Giamaica in cerca dell’aiuto del governo inglese per continuare la lotta.

Questo testo è considerato uno dei più importanti pronunciamenti politici del Libertador ed una fonte di ispirazione per molti leader per continuare la lotta per l’indipendenza in America Latina.

Ig/mml

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE