domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Più di 4.600 palestinesi sono imprigionati in Israele

Ramallah, 12 sett (Prensa Latina) Più di 4.600 palestinesi sono detenuti nelle carceri israeliane, di cui 180 minorenni e 32 donne, denunciano oggi quattro organizzazioni non governative in una dichiarazione congiunta.

Secondo il testo, solo nel mese di agosto le forze di sicurezza israeliane hanno arrestato 607 cittadini in Cisgiordania, di cui 148 corrispondono a Gerusalemme Orientale, area occupata dalla guerra del 1967.

Il rapporto è stato preparato dalla Commissione Prigionieri e Ex-Prigionieri, dalla Palestine Prisoners Society, dall’Associazione per i Diritti Umani e di Supporto ai prigionieri Addameer ed il Centro Informazioni di Wadi Hilweh.

Hanno anche condannato l’aumento degli stupri e degli attacchi da parte dei coloni e dell’esercito israeliano.

Un recente rapporto di queste quattro ONG ha rivelato che dal giugno dello scorso anno allo stesso mese del 2022 le truppe di Tel Aviv hanno detenuto 9.700 palestinesi, di cui 154 donne e 1.417 minorenni.

Ig/rob

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE