venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Riprendono i festeggiamenti per l’indipendenza del Cile

Santiago del Cile, 14 sett (Prensa Latina) Dopo due anni di pausa forzata a causa della pandemia della COVID-19, le feste popolari tradizionali per commemorare l'indipendenza del Cile riprendono, ufficialmente fissate per il 18 settembre.

 

 

Questo mercoledì sera, il presidente Gabriel Boric inaugurerà, insieme al sindaco di Santiago, Irasí Hassler, le Fondas del Parque O’Higgins nella capitale, un luogo dove ci sono musica, giochi per bambini, gastronomia e balli di cueca, che è la danza nazionale cilena.

 

In accordo con la massima autorità comunale, sono state prese tutte le misure pertinenti per garantire l’incolumità di migliaia di persone che arriveranno a questo sito durante i prossimi cinque giorni.

Dal 2019 queste celebrazioni erano state interrotte, ha ricordato Hassler, che ballerà alcuni passi di cueca con il presidente Boric, durante l’inizio dei festeggiamenti, che prevedono un brindisi ufficiale con “chicha”(bevanda tradizionale derivata dalla fermentazione della frutta), servita in un corno bovino.

 

Il programma di queste giornate prevede anche le funzioni religiose, il consueto “angolo” de La Moneda, con protagonista un gruppo di danze tradizionali composto da dipendenti del governo, oltre ad una parata militare.

 

Ig/car/ami

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE