martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I giovani cubani sostengono il Codice della Famiglia nei social network

L'Avana, 16 sett (Prensa Latina) L'Unione dei Giovani Comunisti di Cuba (UJC) ha convocato oggi un “tuitazo” a sostegno del nuovo Codice della Famiglia, che sarà sottoposto a referendum popolare il 25 settembre. 

Dalle 09:00 ora locale fino alle 12:00 e con gli hashtag #CodigoSí e #Cuba, gli utenti di Internet hanno dimostrato il loro sostegno a “quella pluralità che include la nuova legge a cui siamo chiamati alle urne”, riporta il quotidiano Juventud Rebelde. 

 

La presidentessa dell’UJC, Aylin Alvaréz, ha espresso via Twitter che “voteremo sì perché cresceremo individualmente e collettivamente, perché abbracceremo la vita e, come ha detto il poeta, creeremo una nuova era”.

 

Diciamo Sì, ha aggiunto, per un Codice Famiglia che legittima l’amore, l’affetto e il rispetto.

 

Sabato prossimo, inoltre i giovani cubani saranno protagonisti di una giornata a sostegno della nuova legislazione, con la Carovana “YoDigoSì”, che si svolgerà in tutti i territori del paese.

 

Il Codice della Famiglia che andrà a referendum popolare è una normativa che, secondo il ministro della Giustizia, Oscar Silvera, tutela la dignità umana, tutti gli istituti di diritto di famiglia, elimina ogni traccia di discriminazione in ambito familiare e rifiuta la violenza.

 

Ig/mks.

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE