lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Inizia la riforma agraria in Colombia

Bogotà, 21 sett (Prensa Latina) Il ministro dell'Agricoltura della Colombia, Cecilia López, ha annunciato oggi che la riforma agraria del governo del presidente Gustavo Petro inizierà con la titolazione di oltre 680.000 ettari a beneficio di contadini, indigeni ed afro-discendenti.

Ha spiegato che i titoli emessi nell’ultimo mese saranno consegnati ai beneficiari fino al 15 novembre e ci sarà una solida offerta istituzionale per i progetti generatori di reddito.

In questo modo, ha affermato il ministro, si apre la porta per uno sviluppo rurale globale in Colombia.

Passare alla legalità, alla formalità, significa avere accesso a tutti gli strumenti che il Governo prevede per le sezioni che operano nel settore e che non hanno avuto la possibilità di produrre con l’appoggio dello Stato, ha affermato.

López ha spiegato che le famiglie beneficiarie in questa fase sono già state contattate dall’Agenzia Nazionale del Territorio, un’entità che sarà in queste zone nei prossimi giorni per consegnare il titolo di proprietà.

Abbiamo iniziato a realizzare quanto promesso, ecco i risultati, è un messaggio chiaro che la politica agraria è una realtà e, quindi, né le occupazioni né le invasioni sono giustificate, ha sottolineato ai media.

La titolazione di massa delle terre è un riflesso dell’impegno del governo per la riforma agraria ed il rispetto dell’accordo di pace, ha concluso.

Ig/otf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE