venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il Presidente cubano esorta a trarre insegnamenti dall’impatto dell’uragano

L'Avana, 29 sett (Prensa Latina) Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha esortato oggi a trarre insegnamento dall'impatto dell'uragano Ian sul territorio nazionale e ad aggiornare costantemente i piani per la riduzione del rischio e la prevenzione di fronte ai disastri naturali.


Il presidente, che ha partecipato alla riunione del Consiglio di Difesa Provinciale (CDP) della provincia occidentale di Mayabeque, ha affermato che viste le alluvioni verificatesi in più punti di questo territorio, di entità maggiore rispetto alle precedenti occasioni, è necessario rinnovare questi programmi di prestazione.

Secondo l’account di Twitter della Presidenza, ha raccomandato come linee di lavoro da dare priorità in futuro, costruendo case sempre più resistenti nel comune di Batabanó, oltre a portare avanti il progetto fognario, in cui stanno già lavorando.

Allo stesso modo, ha chiesto il ripristino delle strade costruite con materiali meno vulnerabili all’acqua di mare.

Díaz-Canel ha evidenziato il modo in cui hanno organizzato il lavoro in provincia, dove, a suo avviso, hanno adottato idee intelligenti che possono essere utili in altre demarcazioni.

“Qui ci sono le condizioni per superare la situazione attuale in breve tempo”, ha assicurato il presidente.

Il presidente ha anche messo in guardia sull’importanza di mantenere una valutazione costante della situazione epidemiologica a Surgidero de Batabanó, a causa dei rischi di un’epidemia che le inondazioni possono comportare.

A Mayabeque restano evacuate tremila persone e il danno maggiore è stato causato dalla penetrazione del mare nei comuni di Batabanó, Melena del Sur e San Nicolás.

Ig/kmg

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE