domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Le truppe statunitensi uccidono un civile in Siria

Damasco, 6 ott (Prensa Latina) Le forze statunitensi presenti in Siria senza il consenso del suo governo o l'approvazione delle Nazioni Unite, hanno compiuto oggi un'operazione in cui hanno ucciso un civile e rapito altri due.

 

Come confermato dal capo della tribù Tai, Mohammed Abdulrazak, all’emittente radiofonica nazionale Sham FM, l’operazione è stata effettuata alle 3:30 ora locale ed ha causato la morte di un pastore di pecore ed il ferimento di due locali a causa del fuoco delle mitragliatrici degli elicotteri.

Ha aggiunto che l’esercito statunitense ha rapito due persone, una delle quali è un rifugiato di nazionalità irachena e un’altra siriana.

Da parte loro, attivisti locali citati dal canale al-Mayadeen hanno riferito che ci sono stati scontri tra le forze alleate dell’esercito siriano e l’esercito statunitense dopo l’operazione.

Washington sostiene che questo tipo di azione viene svolta nell’ambito della lotta al terrorismo, mentre i residenti assicurano che vengono eseguite per evacuare i terroristi che operano come agenti del Pentagono.

Ig/fm

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE