lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria chiede un nuovo ordine mondiale più equo

Damasco, 25 ott (Prensa Latina) Il ministero degli Esteri siriano ha chiesto oggi la creazione di un nuovo ordine mondiale che rispetti la legalità internazionale, in particolare la Carta delle Nazioni Unite, e fermi i crimini israeliani nei territori occupati. 

 

Il mancato impegno dei paesi occidentali nei confronti dei principi e delle finalità della Carta e la loro adozione di politiche aggressive e di doppi standard ha fatto deviare l’ONU dal suo ruolo abituale, ha riferito il ministero degli Esteri in un comunicato diffuso in occasione della Giornata delle Nazioni Unite che si celebra ogni 24 ottobre dal 1945.

La dichiarazione chiariva che detto documento di governo era stato redatto dopo le atrocità commesse da nazisti e fascisti durante la seconda guerra mondiale, e il suo obiettivo era prevenire guerre e aggressioni, e non ammettere ingerenze negli affari interni dei paesi, oltre a stabilire un mondo basato sui principi di giustizia e uguaglianza per tutti.


Ig/fm

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE