domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I terroristi pianificano un attacco chimico in Siria

Damasco, 28 ott (Prensa Latina) Gruppi terroristici nella provincia siriana settentrionale di Idlib si preparano a lanciare un attacco chimico e poi accuseranno l'esercito di usare armi vietate dalle convenzioni internazionali, hanno avvertito qui oggi.

 

La suddetta azione è in preparazione dagli estremisti della cosiddetta Giunta per la Liberazione del Levante, ex Fronte al-Nousra, iscritto nell’elenco del terrorismo internazionale, ha informato il contrammiraglio Oleg Igorov, vice capo del centro di coordinamento russo, con base presso la base aerea di Hemeimem nella provincia di Latakia.

Secondo l’ufficiale, sono state ricevute informazioni sull’intenzione dei radicali di al-Nousra di utilizzare proiettili contenenti materiali tossici contro i civili nella zona di de-escalation di Idlib, e quindi di filmare la provocazione per la pubblicazione su Internet e sui media e accusare l’esercito siriano di usare armi chimiche.

I comandanti militari di Siria e Russia hanno ripetutamente denunciato queste azioni degli estremisti che vogliono colpevolizzare le autorità e l’esercito regolare.

Il governo ha ripetutamente respinto le segnalazioni dell’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche che accusava le autorità di Damasco di utilizzare questo tipo di armi ed ha assicurato che i terroristi hanno inscenato attentati per incolpare lo stato, su ordine dei loro finanziatori stranieri.


Ig/fm

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE